Michelangelo: Amore e Morte – Il genio artistico al cinema

Un evento imperdibile porta al cinema il genio artistico di Michelangelo Buonarroti.

Dal 19 al 21 giugno non perdere Michelangelo: Amore e Morte al Giulio Cesare di Roma.

Michelangelo Buonarroti (1475-1564), figlio del podestà Ludovico di Leonardo Buonarroti Simoni, fu uno dei giganti che attraversarono la magnifica stagione del Rinascimento italiano.

 

La sua vita, tormentata e burrascosa, e il suo eccezionale talento ne fecero uno degli artisti più amati di tutti i tempi, autore di capolavori come il David, la Pietà, Mosè, la Cappella Medicea, la volta della Sistina e il Giudizio Universale, la Pietà Rondanini.

Michelangelo: Amore e morte, propone un viaggio cinematografico attraverso le opere, i musei e i luoghi fondamentali della vita del Buonarroti: Firenze, Roma e la Città del Vaticano.

Scultore, pittore, architetto e poeta, il docufilm ripercorre la biografia dell’artista.

Michelangelo amore e morte

Dall’apprendistato nella bottega del Ghirlandaio e l’incontro con Lorenzo il Magnifico nel Giardino di San Marco, una sorta di Accademia ante litteram dove i giovani talenti studiavano le opere e le tecniche artistiche, copiando giorno dopo giorno le collezioni di arte antica dei Medici.

Seguono lo studio attento del corpo umano, di cui ci racconta il professore di anatomia Peter Abrahams, e la relazione complessa con i gli eccezionali artisti fiorentini dell’epoca.

Il percorso si snoda dalle opere più antiche, come i rilievi marmorei della Madonna della Scala e della Centauromachia conservati a Casa Buonarroti, per passare poi ad analizzare il Crocifisso di Santo Spirito in legno policromo, mostrando la cura con cui l’artista, ancora giovanissimo, riesce a descrivere l’anatomia del Cristo.

michelangelo david

Il documentario ci guida alla scoperta dei grandi capolavori pittorici, dal Tondo Doni degli Uffizi alla Deposizione di Cristo nel sepolcro della National Gallery, fino alla Cappella Sistina al Giudizio Universale, e approfondisce il delicato e appassionato tema del non finito che caratterizza molte delle opere dell’artista.

Michelangelo: Amore e Morte nelle sale Circuito Cinema solo dal 19 al 21 giugno.