Da Cannes a Roma: direttamente dal festival di Cannes nelle sale Circuito Cinema

Il Giulio Cesare e il Fiamma di Roma ospitano il Festival di Cannes dal 14 al 17 giugno, grazie alla rassegna Da Cannes a Roma.

Il Festival di Cannes è uno degli eventi cinematografici più importanti dedicati alla settima arte, e come ogni anno ha portato sul grande schermo alcuni dei film più attesi di questo 2017.

Cannes a Roma: tutto il programma

Mercoledì 14 giugno

Giulio Cesare:

WEST OF THE JORDAN RIVER di Amos Gitai / Israele/Francia
Ore 18.00

A ovest del fiume Giordano Amos Gitai descrive gli sforzi dei cittadini, degli israeliani e dei palestinesi, che cercano di superare le conseguenze dell’occupazione.

Il film di Gitai mostra i legami umani intrecciati con i militari, per il rispetto dei diritti umani, la libertà d’espressione dei giornalisti, le madri in lutto e anche i coloni ebrei.

Di fronte al fallimento della politica per risolvere il problema dell’occupazione, questi uomini e donne si alzano e agiscono in nome della loro coscienza civica.

Questa energia umana è una proposta per il cambiamento a lungo auspicato.

120 BATTEMENTS PAR MINUTE di Robin Campillo / Francia
Gran Premio Speciale della Giuria
Ore 20.00 e 22.15

La storia della nascita di Act Up, un’organizzazione di attivisti che ha richiamato l’attenzione delle conseguenze dell’AIDS.

Ispirato a una storia vera, Il film è stato premiato al Festival di Cannes.

Giovedì 15 giugno

Giulio Cesare:

ALIVE IN FRANCE di Abel Ferrara / Francia
Ore 18.30

Alive in France

Immergersi in una storia raccontata da Abel Ferrara e lasciarsi trascinare dalle relazioni che nascono o si rompono tra i personaggi che popolano i suoi film significa scegliere di appartenere a una famiglia.

LE REDOUTABLE di Michel Hazanavicius / Francia
Ore 20.30

LE REDOUTABLE

Il ritratto affettuoso e ironico di una delle figure più importanti del cinema francese e mondiale, quella di Jean-Luc Godard, vista attraverso gli occhi dell’allora giovanissima moglie Anne Wiazemsky.

Il Sessantotto, il maoismo, le proteste contro la guerra in Vietnam, ma soprattutto la storia d’amore appassionata e complicata, romantica e anticonformista, tra Anne e Jean-Luc, che hanno i volti intensi di Stacy Martin e Louis Garrel.

L’AMANT D’UN JOUR di Philippe Garrel / Francia
Ore22.40

L'AMANT D'UN JOUR

Gilles, professore di filosofia ama Ariane, la sua giovane allieva.

Ariane ha l’età di sua figlia Jeanne, che fuori da un portone piange tutte le lacrime del mondo.

Lasciata bruscamente dal fidanzato, ripara nella casa di suo padre e si lega ad Ariane che ne custodisce i segreti e la salva da un tentativo di suicidio. Jeanne ricambia l’affetto dissimulando le infedeltà di Ariane.

Tra promenade notturne e l’amore nelle toilette, Gilles, Ariane e Jeanne amano, tradiscono, feriscono e sono feriti.

Poi col tempo il dolore passa e si ricomincia.

Venerdì 16 giugno

Giulio Cesare:

HOW TO TALK TO GIRLS AT PARTIES di James Cameron Mitchell / Usa
Ore 18.15

HOW TO TALK TO GIRLS AT PARTIES

È il 1977.

Il giovane Enn è completamente divorato dalla passione per la musica punk rock, unica via di fuga dall’esistenza squallida che conduce nella cittadina della provincia inglese dove vive con la mamma alcolista dopo che il padre se ne è andato di casa, anche lui in fuga dallo squallore quotidiano.

Con i suoi due migliori amici Enn sogna di formare una band e di incontrare una ragazza da sogno, e almeno il suo secondo desiderio sembra realizzarsi quando incontra Zan: deliziosa biondina che pare un angelo caduto dal cielo.

Dal cielo in effetti è caduta, ma Zan non è un angelo, bensì uno dei componenti più giovani di una comunità aliena scesa sulla terra per un breve periodo in osservazione.

Zan però non si accontenta di osservare: con esuberanza giovanile vuole partecipare, e trova in Enn un alleato prezioso nel sottrarsi, almeno per 48 ore, al culto totalizzante della sua comunità.

NOTHINGWOOD di Sonia Kronlund / Francia
Ore 20.15

NOTHINGWOOD

Da trent’anni il cineasta Salim Shaheen percorre con il suo cast una terra perennemente in guerra mostrando i suoi film e girandone di nuovi.

Ne Hollywood ne Bollywood, piuttosto Nothingwood.

LA DEFENSA DEL DRAGÓN di Natalia Santa / Colombia
Ore 22.30

LA DEFENSA DEL DRAGÓN

Un giocatore di scacchi con il vizio delle scommesse, un orologiaio che non si rassegna a chiudere la sua officina e un omeopata la cui vocazione è il poker trascorrono la loro giornata nel centro di Bogotà.

La vita è fatta di rischi e loro dovranno fare i conti con la perdita di qualcosa.

Sabato 17 giugno

Giulio Cesare:

LES FANTOMES D’ISMAEL di di Arnaud Desplechin / Francia
Ore 18.00

LES FANTOMES D'ISMAEL

Ismaël Vuillard è un regista.

Sta girando un film su Ivan, un atipico diplomatico ispirato alla figura di suo fratello.

Assieme e Boom, suo suocero, Ismaël è ancora in lutto per la morte di Carlotta, avvenuta vent’anni prima, ma ha comunque cominciato una nuova vita con Sylvia. Sylvia è la sua luce.

Ma Carlotta torna dal mondo dei morti, Sylvia scappa, e Ismaël respinge Carlotta.

Spinto sull’orlo della follia da questo calvario, abbandona le riprese del suo film per raggiungere la sua famiglia a Roubaix, dove inizia a vivere da eremita, tormentato dai suoi fantasmi.

HAPPY END di Michael Haneke / Francia
Ore 20.15

La storia di una grande famiglia alto borghese che ha ormai perso i suoi valori.

Specchio di una società votata alla falsità, all’egoismo e all’infelicità. Sullo sfondo, Calais, spazio di transito per i rifugiati.

LOVELESS di Andrey Zvyagintsev / Russia
Premio della Giuria
Ore 22.30

LOVELESS

Zhenya e Boris hanno deciso di divorziare.

Non si tratta però di una separazione pacifica, carica com’è di rancori, risentimenti e recriminazioni. Entrambi hanno già un nuovo partner con cui iniziare una nuova fase della loro vita.

C’è però un ostacolo difficile da superare: il futuro di Alyosha, il loro figlio dodicenne, che nessuno dei due ha mai veramente amato.

Il bambino un giorno scompare.

Cinema Fiamma:

DOPO LA GUERRA di Annarita Zambrano / Italia /Francia
Ore 18.15

Un ex brigatista rifugiato in Francia dagli anni ’80 riceve un mandato di estradizione.

Per evitare l’ergastolo a cui era stato condannato si dà alla fuga obbligando la figlio, Viola, a seguirlo.

L’AMANT D’UN JOUR di Philippe Garrel / Francia
Ore 22.30

Domenica 18 giugno

Giulio Cesare:

L’INTRUSA di Leonardo di Costanzo / Italia
Ore 18.15

L’INTRUSA

Giovanna è la fondatrice del centro “la Masseria” a Napoli: le mamme del quartiere ci portano i bambini per sottrarli al degrado e alle logiche mafiose ed immergerli nella creatività e nel gioco.

In quest’oasi cerca rifugio e ospitalità Maria, giovanissima moglie di un killer arrestato per l’omicidio di un innocente.

Maria ha due figli. Per le altre mamme è il male incarnato.

Ma la scelta di Giovanna è più difficile. Chi ha bisogno di più aiuto?

LES FANTOMES D’ISMAEL di di Arnaud Desplechin / Francia
Ore 20.15

THE RIDER di Chloé Zhao / Usa
Ore 22.30

Dopo aver subito un infortunio alla testa, un giovane cowboy si impegna per guadagnarsi una nuova identità scontrandosi con una realtà a lui sconosciuta che gli farà capire cosa significa essere un uomo nel cuore dell’America.

Cinema Fiamma:

LOVELESS di Andrey Zvyagintsev / Russia
Ore 18.00

BUSHWICK di Cary Murnion & Jonathan Milott / USA
Ore 20.30

Lucy esce dalla metropolitana di Brooklyn e trova il suo quartiere sotto attacco.

Decide di attraversare i cinque insidiosi isolati di Bushwick – disseminati di saccheggiatori, milizie locali, forze d’invasione, e un cugino pazzo – per tornare a casa e riunirsi con la nonna.

LA DEFENSA DEL DRAGÓN di Natalia Santa / Colombia
Ore 22.30

Da Cannes a Roma, scopri i migliori film della croisette al cinema Giulio Cesare e Fiamma di Roma.