Gli eventi speciali di Aprile che non puoi perdere, nelle sale Circuito Cinema

Continuano anche ad Aprile gli eventi speciali al cinema.

Nelle sale Circuito Cinema potrai trovare il nuovo anime Oltre le Nuvole, l’arte con Raffaello – il Principe delle Arti e il balletto Jewels con la coreografia di George Balanchine.

Gli Eventi Speciali di Aprile nelle sale Circuito Cinema

OLTRE LE NUVOLE – IL LUOGO PROMESSOCI

11-12 aprile

 

In un Giappone alternativo si trova un’enorme torre bianca che delimita due fazioni che dividono il paese dopo la Seconda Guerra Mondiale: una occupata dall’Unione e l’altra sotto il controllo di un’alleanza Giappone-Stati Uniti.

Due amici, Hiroki e Takuya, lavorano da tempo ad un aereo, il loro sogno è quello di avvicinarsi alla Torre per vedere finalmente cosa si nasconde oltre di essa. A poco a poco una ragazza di nome Sayuri si unisce a loro e insieme diventano un trio inseparabile.

I due adolescenti promettono di portare la ragazza con loro per scoprire cosa ci sia al di là della Torre, ma un giorno Sayuri scompare senza lasciare traccia. La promessa appare dunque infranta: Hiroki e Takuya abbandonano il loro sogno e le loro strade si dividono.

 

Acquista il tuo biglietto

JEWELS

11 APRILE / ore 20.15
The Royal Ballet
di George Balanchine –

Martedì 11 aprile in diretta via satellite alle ore 20.15, sarà il momento di Jewels, l’evocativa produzione del The Royal Ballet che rappresenta una dichiarazione d’amore per il balletto classico da parte del coreografo americano George Balanchine.

Ispirato dalla bellezza delle gemme scintillanti nella vetrina della gioielleria Van Cleef & Arpels a New York, il coreografo americano George Balanchine ideato il primo balletto astratto in tre atti: Smeraldi, Rubini, Diamanti.

Danzato per la prima volta nella sua forma integrale dalla compagnia del The Royal Ballet nel 2007, il balletto si compone di tre atti. Ognuno di essi rappresenta un passaggio nello sviluppo del balletto classico e si ispira a una pietra preziosa.

La musica francese e romantica di Fauré fornisce l’impulso per la delicatezza e il lirismo di Smeraldi, mentre il fuoco di Rubini deriva da Stravinsky e dall’energia del periodo jazz di New York. Grandiosità ed eleganza completano il balletto con lo splendore della Russia Imperiale e la musica di Tchaikovsky per Diamanti.

Jewels è un balletto esemplare per molteplici aspetti: dalla coreografia virtuosa e visionaria di Balanchine perfettamente in armonia con le musiche – qui condotte dal direttore d’orchestra Pavel Sorokin – fino all’intensità dei solisti e alla precisione dell’intera compagnia.

Jewels presenta un cast incredibile che ben mostra il diverso stile di ciascun atto, a partire dai primi ballerini come Laura Morera, Ryiochi Hirano, Sarah Lamb, Steven McRae, Marienela Nuñez e Thiago Soares, fino ai ballerini solisti della compagnia come Beatriz Stix-Brunell, Valeri Hristov e Melissa Hamilton.

Acquista il tuo biglietto

 

RAFFAELLO. IL PRINCIPE DELLE ARTI

3-4-5 aprile 2017

 

Un viaggio all’interno della vita artistica di Raffaello Sanzio, che parte da Urbino (città natale di Raffaello) passando per Firenze, e approdare a Roma e in Vaticano, per comprendere il percorso dell’artista.

Antonio Paolucci, Antonio Natali e Vincenzo Farinella sono gli esperti che ti guideranno all’interno del viaggio di Raffaello: Il Principe delle Arti.

20 location e 70 opere, di cui oltre 30 dell’artista, raccontate attraverso molteplici esclusive e punti di vista inediti. La narrazione è aiutata da alcune ricostruzioni in cui il pittore è interpretato da Flavio Parenti, l’attore visto in To Rome With Love e Io Sono l’Amore.

 

WHITNEY

26-27-28 APRILE nelle sale Circuito Cinema

 

Cinque anni dopo la morte della celebre cantante, con Whitney scopriremo i lati nascosti di questa donna, fortissima e magnetica sul palco, ma fragile nell’anima.
Il documentario, commissionato dalla BBC, è stato affidato alla regia di Nick Broomfield, autore di successo, già apprezzatissimo per il pregevole documentario su Kurt Cobain.
Composto da scene di vita quotidiana, interviste a colleghi ed amici e spezzoni dei più bei concerti, Whitney ci mostra com’è nata una delle stelle più luminose della musica mondiale e come si sia, lentamente, spenta in un epilogo tragico e drammatico.