Straordinario Racconto Realistico Sul Caso Cucchi: Da Non Perdere Sulla Mia Pelle

settembre 14, 2018 12:15 pm

Nel film Sulla mia pelle il regista Alessio Cremonini ricostruisce gli ultimi sette giorni di vita di Stefano Cucchi, interpretato da un eccellente Alessandro Borghi. Uscito contemporaneamente nelle sale e su Netflix, il lungometraggio sta riscuotendo ottime impressioni dal pubblico, dal mondo della critica e del web. Film d’apertura della sezione Orizzonti del Festival di Venezia 2018.

Una ricostruzione veritiera

Il 30enne Stefano Cucchi moriva all’ospedale Sandro Pertini di Roma il 22 ottobre 2009, in seguito alle percosse ricevute nel carcere di Regina Coeli. Per ricostruire la vicenda, il regista e la sceneggiatrice hanno letto quasi 10mila pagine di verbali e atti giudiziari. Tra le fonti importanti adoperate per la sceneggiatura c’è anche il libro di Carlo Bonini, Il corpo del reato (Feltrinelli), una vera e propria inchiesta civile scritta nella forma della narrazione che approfondisce uno dei fatti di cronaca che ha segnato la storia italiana. E poi ci sono le testimonianze della famiglia, in particolare della sorella Ilaria, autrice del libro Vorrei dirti che non eri solo. Tutto contribuisce così ad una ricostruzione documentaristica.

L’interpretazione di Alessandro Borghi

A rendere “realistico” il film e a dare forza al messaggio trasmesso è la straordinaria interpretazione di Alessandro Borghi. L’attore non solo ha approfondito la vicenda attraverso i libri e le testimonianze, ma ha voluto anche studiare gestualità e voce del ragazzo, attraverso brevi filmati della sua routine. Tutto ha contribuito a restituire verità all’uomo- personaggio.

Così il regista: «Nei 7 giorni che vanno dall’arresto alla morte, Stefano Cucchi viene a contatto con 140 persone fra carabinieri, giudici, medici e in pochi hanno intuito il dramma che stava vivendo. Di tutta la vicenda, è l’ovvia e penosa impossibilità di difendersi, di spiegarsi, da parte della vittima ad avermi toccato profondamente: tutti possono parlare di lui, tranne lui. Il film nasce dal desiderio di strappare Stefano alla drammatica fissità delle terribili foto che tutti noi conosciamo, quelle che lo ritraggono morto sul lettino autoptico, e ridargli vita».

Evento nelle nostre sale 

In occasione dell’uscita in sala del film Sulla mia pelle, grazie a Lucky Red e al supporto dell’Associazione Stefano Cucchi – Onlus, avremo il piacere di ospitare nelle nostre sale Alessandro Borghi, Jasmine Trinca, il regista Alessio Cremonini e Ilaria Cucchi insieme all’avvocato Fabio Anselmo. Scopri gli ultimi incontri in programma nelle nostre sale di Roma e Firenze!

 

Scopri il film
© 2018 Circuito Cinema
Designed & powered by Napier

Biglietto veloce

Biglietto veloce

Cinema:
Film:
Data:
Spettacolo: