Ritrovarsi in famiglia: La casa sul mare

aprile 10, 2018 1:32 pm

Probabilmente a molti spettatori il nome di Robert Guédiguian dirà poco o nulla. Regista schivo e riservato, amante della città in cui è nato e in cui ha ambientato molti dei suoi film, Marsiglia, Guédiguian torna dietro la macchina da presa per dirigere un film poetico ed emotivamente coinvolgente: La casa sul mare, dal 12 aprile nei nostri cinema.

Una famiglia

A Méjan, una cala marina tra Marsiglia e Carry, tre fratelli si ritrovano per vegliare il padre. Angèle, attrice con un lutto nel cuore, Joseph, professore col vizio della rivoluzione, Armand, ristoratore di anime, misurano la loro esistenza davanti all’ictus che ha colpito il genitore.

Intorno alla sua eredità, la casa, il ristorante, la coscienza politica e quella sociale, fanno i conti col proprio passato che per Angèle non sembra mai passare. L’irruzione improvvisa di tre bambini, naufraghi sulle sponde del Mediterraneo, sconvolge la loro riflessione e segna un nuovo inizio.

L’universo (umano) di Guédiguian

Il cinema di Robert Guédiguian è sempre stato caratterizzato dall’interesse nei confronti degli sconfitti; di quelle figure borderline che hanno strenuamente combattuto tutta la vita per i loro ideali e si ritrovano ora un passo indietro rispetto alla Storia, al naturale scorrere di un tempo che è andato modificandosi in maniera inaspettata.

Le stesse tematiche, tanto care al regista, contraddistinguono anche il suo ultimo La casa sul mare, in cui l’autore di Marsiglia ritrova (come spesso accade) i suoi attori prediletti (tutti straordinari): Jean-Pierre DarroussinArianne AscarideGérard Meylan.

Un film emozionante e commovente che potrai vedere nelle sale di Circuito Cinema a partire dal 12 aprile.

Scopri il film
© 2018 Circuito Cinema
Designed & powered by Napier

Biglietto veloce

Biglietto veloce

Cinema:
Film:
Data:
Spettacolo: