L’uomo che sapeva troppo: The Silent Man

aprile 10, 2018 1:35 pm

Dopo il successo del film di Steven Spielberg The Post, arriva al cinema un altro film politico che affronta lo scandalo Watergate. Dal 12 aprile sarà nelle nostre sale la vera storia della di colui che fece iniziare lo scandalo Nixon, ovvero l’informatore dell’FBI Mark Felt: The Silent Man.

“Gola profonda”

Lo scandalo denominato Watergate portò alle dimissioni dell’allora presidente degli Stati Uniti Richard Nixon nel 1974. Ma chi fu l’uomo che permise ai due celebri giornalisti del Washington Times – Woodward e Bernstein – di pubblicare le carte che fecero cadere l’allora presidente?

Mark Felt, la cui responsabilità circa l’accaduto fu resa nota solo nel 2005, fu vice direttore dell’FBI e le sue testimonianza furono fondamentali per fare scoppiare lo scandalo politico che travolse l’America.

Il cinema e lo scandalo Watergate

Il cinema ha sicuramente contribuito, nel corso degli anni, a potenziare la fama della già di per sé famosa crisi politica statunitense. Chi non ricorda il celebre film Tutti gli uomini del presidente di Alan Pakula, dedicato ai due giornalisti che fecero scoppiare il caso con i loro articoli ricchi di informazioni?

Rispetto al film di Pakula, però, The Silent Man di Peter Landesman ci presenta una sguardo sui fatti dall’interno. Il Watergate è infatti descritto attraverso gli occhi della spia Mark Felt, interpretato da un ottimo Liam Neeson, che abbandona (possiamo dire: finalmente?) i panni del “vendicatore” per tornare a un ruolo più complesso e sfaccettato.

Vieni a scoprire il film nei nostri cinema a partire dal 12 aprile.

Scopri il film
© 2018 Circuito Cinema | Privacy
Designed & powered by Napier

Biglietto veloce

Biglietto veloce

Cinema:
Film:
Data:
Spettacolo: