L’Italia in camicia nera: Sono Tornato di Luca Miniero

febbraio 1, 2018 9:54 am

È uno dei film più controversi e attesi della stagione cinematografica, e parte da un presupposto interessante: che cosa accadrebbe, in Italia, se Benito Mussolini tornasse in vita?

Sono Tornato, la nuova commedia di Luca Miniero, ti aspetta nelle nostre sale dal 1 febbraio.

Il ritorno del dittatore

Italia, giorni d’oggi: dopo 80 anni dalla sua scomparsa, Benito Mussolini ritorna in vita.  Il suo ritorno viene casualmente filmato da Andrea Canaletti, un giovane documentarista con grandi aspirazioni ma pochi, pochissimi successi.

Credendolo un comico, Canaletti decide di renderlo protagonista di un documentario che finalmente lo consacrerà al mondo del cinema. I due iniziano così una surreale convivenza, che tra viaggi per l’Italia, ospitate tv e curiosi momenti di confronto con gli italiani di oggi, porta il Duce a farsi conoscere e riconoscere sempre di più, al punto tale da diventare il protagonista di un show in tv e di mettersi in testa di poter riconquistare il paese…

Una commedia politicamente scorretta?

Ispirato al film tedesco Lui è tornato, in cui si immaginava un ritorno di Adolf Hitler nella Germania contemporanea, Sono Tornato è una commedia surreale capace di indurre lo spettatore a porsi una domanda piuttosto scomoda: e se lui tornasse davvero? Come accoglierebbe l’Italia di oggi il ritorno del dittatore?

Sono Tornato è una commedia divertente, ma soprattutto intelligente, diretta in maniera impeccabile dallo specialista Luca Miniero e interpretato da un cast straordinario che comprendere il sorprendente Frank Matano e il gigionesco Massimo Popolizio, che regala un ritratto di Mussolini ironicamente grottesco.

Vieni a scoprire il film nelle sale di Circuito Cinema dal 1 febbraio.

Scopri il film
© 2018 Circuito Cinema | Privacy
Designed & powered by Napier

Biglietto veloce

Biglietto veloce

Cinema:
Film:
Data:
Spettacolo: