La storia di Aurore, 50 Primavere e non sentirle: quando una donna rinasce

dicembre 21, 2017 10:00 am
50 primavere

Cinquanta Primavere. Cinquanta anni di una donna, Aurore, alle prese con una vita da ricostruire. La famiglia, il lavoro, l’amore. Tutto sembra perduto, e invece Aurore, splendida cinquantenne, ricomincia. Con ironia e tanti sorrisi. C’è tutto questo in 50 Primavere, commedia francese che si inserisce in quella che ormai da anni è una produzione di talento e tradizione e che arriva nelle sale di Circuito Cinema dal 21 dicembre.

Da donna a donna

Blandine Lenoir è la regista di 50 Primavere. Agnès Jaoui è il volto di Aurore, e dà vita a un personaggio a tutto tondo, ironico e pieno di sfumature. Quello di tante altre donne che ogni giorno sanno ricominciare e che quasi mai vengono raccontate. “Mi sono resa conto che le donne sulla cinquantina non sono affatto rappresentate nel cinema. Ho avuto voglia di rendere loro omaggio, di far nascere in loro, e in me stessa, il desiderio di invecchiare”, queste le parole della regista.

50 primavere

Cinquant’anni e non sentirli

La regista ha scelto per il personaggio di Aurore abiti che raramente avrebbe mai indossato nella vita reale. Niente abiti ampi, a coprire la femminilità: tutto è stato studiato per ricordare a tutte le donne l’importanza di sentirsi belle. Anche a 50 anni. “Io volevo che il suo corpo fosse valorizzato con abiti piuttosto aderenti: una donna con fianchi e seno pronunciati è magnifica, ma se ne vedono poche sul grande schermo!”, così Blandine Lenoir, “. Il risultato è tutto sul grande schermo con la splendida Agnès Jaoui che rende giustizia a tutte le donne di 50 anni.

50 primavere

Aurore resiste e (si) rilancia

Aurore è una donna fragile. Ma che nel momento della necessità dimostra a sé stessa e al mondo di possedere una forza impensata, anche e soprattutto per lei stessa. Tutto sembra portare la donna a togliere il disturbo. Aurore dice di no. La separazione dal marito, una figlia con un bimbo in arrivo e un nuovo lavoro da trovare. Tanti crollerebbero, Aurore risponde trovando nella sua vita ogni più piccolo lato positivo.

50 primavere

L’importanza delle relazioni

Una situazione dunque delicatissima. Ma aurore ce la fa. Grazie alle sue figlie, alla sua migliore amica, e al destino, che le riporta sulla strada della vita un amore del passato. 50 Primavere dimostra l’importanza di saper invecchiare e di non crollare, di vivere in armonia con il tempo che corre e con la consapevolezza di tutto quello che avrebbe potuto essere e che non è stato. E vale sempre la pena provarci, e ricominciare.

50 primavere

Una storia universale

50 Primaevere non è solamente la storia di Aurore. Aurore è una donna che ne racconta tantissime altre. Donne vere, forti, fragili e bellissime. Questo è il “succo” di 50 Primavere, commedia francese distribuita da Bim in uscita il 21 dicembre nelle sale di Circuito Cinema.

 

Scopri il film
© 2018 Circuito Cinema
Designed & powered by Napier

Biglietto veloce

Biglietto veloce

Cinema:
Film:
Data:
Spettacolo: