A Casa Nostra: dalla Francia alle nostre sale

Il regista Lucas Belvaux porta la politica francese sul grande schermo in A casa Nostra (Chez Nous). Dal 27 aprile scoprilo nelle sale Circuito Cinema.

Pauline, un’infermiera a domicilio, si occupa dei suoi due figli e del padre quando viene avvicinata da un politico di destra per proporle di diventare la loro candidata alle prossime comunali.

A Casa Nostra – Chez Nous

 

Pauline (Emilie Dequenne) è un’infermiera a domicilio di Hénard, cittadina immaginaria della regione di Pas-de-Calais. La ragazza si occupa dei suoi due figli e del padre. Sul lavoro è devota e generosa, tutti i suoi pazienti la amano.

Approfittando della sua popolarità, i leader di un partito estremista le proporrà di diventare la loro candidata alle prossime comunali.

In cerca di nuovi volti per rinnovare la sua immagine, il partito riesce a convincere la giovane infermiera, che finisce per accettare la proposta ritrovandosi candidata a fianco di Agnes Dorgelle.

Il regista parla del film

chez nous - regista - A Casa Nostra

Chez Nous – in Italia con il titolo A Casa Nostra – racconta la storia della politica francese, e i suoi retroscena.

Il film in patria ha avuto una certa risonanza nel panorama politico, che non ha visto di buon occhio la trasposizione della destra nel film.

Le critiche non hanno però fermato il regista.

Inizialmente sono rimasto sorpreso dall’ondata di critiche che hanno accompagnato l’uscita del trailer. Mi son chiesto il perché di tanto accanimento, visto che proprio grazie a queste polemiche il film ha ricevuto un’attenzione mediatica maggiore di quella che avevamo previsto.

Ma quale era l’idea di fondo per Chez Nous?

Ho voluto fare un ritratto di quello che oggi è un partito populista, con un’analisi dei suoi discorsi, delle sue strategie e del modo con cui riesce a conquistare gli elettori.

Il racconto di come alcune fazioni politiche si muovono sul territorio e raccolgono consensi in tutte le classi sociali.

A Casa Nostra, il film che tratta i retroscena della politica francese sarà nelle sale Circuito Cinema a partire dal 27 aprile.